I miei valori plasmano le idee e le mie idee nutrono i tuoi progetti.
Ecco il mio MANIFESTO.

progetto

progetto

*Project is the Queen

Il mio lavoro è prima pensiero e poi azione.
Interpreto il “design” nel suo significato più autentico: progettare, far sviluppare un pensiero, un’idea. La fase progettuale preparatoria è spesso lunga ma essenziale per poter dar vita ad un progetto funzionale e di qualità.
I miei progetti sono come un abito su misura: unici e mai standardizzati, come il processo mentale con cui li creo.
La tua identità visiva, il tuo sito o la tua strategia ti vestiranno a pennello. Saranno un processo lungo e ragionato, perché non credo nel tutto e subito, nelle soluzioni istantanee.

*Content is the king but… Project is the Queen!

ascolto

ascolto

La comunicazione parte dall’orecchio di chi ascolta

Ascoltare i clienti è prima di tutto un atto di rispetto e di attenzione, e poi un elemento fondamentale per lavorare.
Amo ascoltare con empatia, lasciare le persone libere di spiegare i loro desideri e bisogni parlando la loro lingua, senza interferenze e senza mettere soggezione.
Solo così potrò avere gli elementi e le impressioni, anche sottili, da interpretare nel progetto.

collaborazione

collaborazione

Collaborazione, non competizione

Nella professione e nella vita credo nella collaborazione, perché la competizione fine a sé stessa non mi appartiene ed è deleteria per il benessere di un’azienda e di un progetto.
Pur lavorando da freelance ho un team di professionisti e colleghi di riferimento, che coinvolgo quando il loro contributo può portare valore aggiunto al progetto. Ognuno, oltre alle proprie competenze, mette in gioco la propria sensibilità, gusto e valori, e condivide con me il valore di una progettazione collaborativa.

responsabilità

responsabilità

Rispetto per te stesso, rispetto per gli altri,
responsabilità per le tue azioni.

Lavorare con responsabilità nasce come atto di onestà verso me stessa, i miei principi, e rappresenta una sicurezza per chi si rivolge a me.
Tutti abbiamo il diritto di essere trattati con responsabilità: non mi tirerò mai indietro di fronte a uno sbaglio o a un errore di valutazione e rispetterò tempi e scadenze, ma chiedo anche a te, cliente, di essere attento agli impegni e rispettoso nelle scelte che fai con me per realizzare il tuo progetto.

fiducia

fiducia

Non siamo ciò che diciamo, siamo il credito che ci danno

La fiducia che le persone e le aziende ripongono in me mi rende orgogliosa, perché so che non è semplice scegliere i propri consulenti. Mi affidano la loro immagine visiva, il budget faticosamente risparmiato, credono in quello che io posso costruire per la loro attività. Perciò mi sento molto rispettosa e desidero ripagare questa fiducia lavorando al massimo delle mie capacità e mantenendo un rapporto trasparente.

ricerca

ricerca

Ad maiora!

Il mio lavoro comprende una parte creativa e di una più tecnica che voglio mantenere vive, brillanti, aggiornate.
Il mio segreto è una ricerca costante, sia legata ai progetti su cui sto lavorando, sia per sviluppare nuove competenze, avere nuovi stimoli visivi, conoscere l’operato di professionisti che ammiro.
La ricerca è il sottofondo che ricarica le mie giornate: studio per migliorare ogni progetto rispetto al precedente, usare idee nuove e perfezionare il processo di lavoro.

verità

verità

Tutta la verità, nient’altro che la verità (anche se fa male)

Bugie comode e rassicuranti o scomode verità?
Non ho dubbi, scelgo di dire sempre la verità, anche se a volte va contro il mio interesse, non mi fa vendere, allunga i tempi di lavoro. Se mi si chiede di progettare qualcosa che so non funzionerà, scelgo di preservare il valore della fiducia e dell’onestà.
Non credo sia qualcosa di eccezionale, è l’etica che ogni professionista dovrebbe avere.

gentilezza

gentilezza

Sii gentile quando possibile (ed è sempre possibile)

Le parole, il tono di voce, l’ascolto e l’apertura hanno un grande potere. Credo che lo stile di comunicazione sia importante per costruire relazioni sane e rispettose, far germogliare idee.
Mi ispiro online e offline, ed ho sottoscritto, al Manifesto delle parole o_stili, un vademecum in 10 punti per comunicare in modo rispettoso e civile.

meraviglia

meraviglia

La meraviglia è negli occhi di chi guarda

C’è una caratteristica che mi accompagna da quando ero bambina e che cerco di preservare con cura: la capacità di meravigliarmi delle cose, di non assuefarmi, di continuare a stupirmi guardando un dettaglio, di cercare la bellezza e mostrarla, celebrarla con il mio lavoro, raccontarla attraverso e i miei canali social.

Informativa
Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Per saperne di più o per revocare il consenso relativamente a uno o tutti i cookie, fai riferimento alla Cookie Policy.
Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie cliccando il pulsante.